Scegliere la giusta macchina per la marcatura industriale

1172095e2ec641a02704ca20783e76444.jpg

Scegliere la giusta macchina per la marcatura industriale

La scelta della tecnologia di marcatura differisce per vari parametri a seconda della tipologia di stampante ed è determinante per la qualità di marcatura che si vuole ottenere.

Ad oggi la marcatura è utilizzata ai fini della tracciabilità dei componenti industriali per obbligo di legge, ma anche per indicare eventuali date di scadenza e/o testi di prodotti alimentari che il consumatore finale consulta giornalmente. È perciò importante garantire l’integrità del dato che si troverà a competere con la qualità del prodotto e l’immagine dell’azienda.
 

Valutare le Caratteristiche delle Macchine di Marcatura


Le macchine di marcatura devono realizzare stampe durevoli per tutto il ciclo di vita del prodotto stesso. Per questo motivo è importante eseguire una campionatura di stampa con le differenti tecnologie prescelte ed essere certi di identificare la miglior macchina di marcatura per la propria linea di produzione.

Prima di definire la tecnologia di codifica ideale, è bene valutare le seguenti caratteristiche:
 
  1. Il tipo di materiale da marcare (plastica, metallo, cartone, vetro, legno..)
  2. Definire la resistenza della marcatura
  3. Valutare le dimensioni, la risoluzione e la velocità di stampa
  4. Infine, scegliere il posizionamento della macchina (in linea, da banco, trasportabile)

Solamente dopo aver definito i precedenti parametri, ci si potrà orientare sulla tecnologia di marcatura.
 

Le nostre Macchine per la Marcatura


Yellow & Yellow dispone di un’ampia gamma di tecnologie per la marcatura adatta alle diverse tipologie di imballaggio e ambienti di produzione. Andiamo quindi a scoprire le differenti tecnologie di marcatura e dove eventualmente possiamo utilizzarle.
 
I marcatori a getto d'inchiostro sono abbastanza versatili e riescono a marcare differenti prodotti e imballaggi grazie ad uno svariato assortimento di inchiostri in grado di adattarsi a più ambienti. A seconda delle esigenze di stampa, si suddividono in:
marcatura ink jet a microcarattere (CIJ) oppure marcatura ad alta definizione (TIJ).
 
I marcatori a trasferimento termico sono di largo utilizzo per la marcatura di numero lotto, data di scadenza e testo, direttamente su film plastico o astucci in carta.
 
La marcatura a laser è una tecnica molto versatile. Permette di creare la marcatura mutando l’aspetto visivo del materiale che viene riscaldato dal laser modificandone le caratteristiche chimico - fisiche. 
 
Compila il form sottostante e affidati a un nostro professionista per trovare la miglior soluzione alle tue esigenze.
 

Siamo a tua disposizione

Accetto l'informativa sulla privacy